I tesori di Budapest: capolavori da Leonardo a Schiele

Raffaello Sanzio, ‘Esterházy Madonna’, c.1507-08.
Museum of Fine Arts, Budapest

.

Niente di complicato, niente segreti da rivelare, rivoluzionarie interpretazioni o intrighi politici dietro a questa splendida mostra. E per una volta quello che si vede è quello che promette il titolo: una (meravigliosa) raccolta di opere che spazia dal XIV all’inizio del XX secolo e che riflette il gusto artistico degli Esterhazy una delle più antiche famiglie nobiliari ungheresi. Punto. Tanti i nomi famosi: da Raffaello e Leonardo a El Greco, da Claude Lorrain a Canaletto, da Van Dyck a Schiele. Una vera e propria chicca per gli occhi! Da vedere.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...