Un Giorno (One Day) di David Nicholls

“Vivi ogni giorno come se fosse l’ultimo”, di solito il consiglio era questo, ma chi aveva l’energia sufficiente per farlo? E se pioveva o eri di cattivo umore? Era poco pratico. Molto meglio cercare di essere coraggiosi e audaci e cambiare le cose in meglio. Non proprio il mondo, ma il pezzettino intorno a te.

(David Nicholls, Un giorno)

È il 15 luglio 1988. Per Emma e Dexter, appena laureati, è la fine di un’epoca. si incontrano la notte della loro laurea. Lui è alto, bello, ricco. Lei è trasandata, più interessata alle questioni di principio e i grandi ideali che alla moda. Il giorno dopo ognuno di loro andrà per la propria strada. Lui verso una vita di viaggi, divertimenti, ricchezza, sempre consapevole dei suoi privilegi, delle sue possibilità economiche e sociali. Lei a lavorare in un ristorante messicano al Nord di Londra, tra nachos e birra, dove guadagna poco e sogna molto. Sogna di diventare scrittrice. E allora dove saranno lo stesso giorno dell’anno seguente? E di quello dopo? E di quello dopo ancora? Per vent’anni si tengono in contatto, attraverso relazioni fallite e carriere più o meno effimere. Fino a quando realizzano che quello che avevano sempre voluto era lì, proprio sotto ai loro occhi.

Comico, intelligente, malinconico. Pieno di colpi di scena totalmente inaspettati. Insomma, un gran bel libro.

one_day_-_david_nicholls

 

Annunci

2 pensieri su “Un Giorno (One Day) di David Nicholls

  1. Lo spunto base è interessante. Creativo. Dà modo poi di sviluppare senz’altro una trana intrigante, se l’autore riesce poi a condurre e tenere. E tu dici che l’ha fatto! 🙂

    Nota: Ho visto che è stato tradotto in italiano con lo stesso titolo: Un giorno
    Vedo di procurmelo se c’è ebook. Ormai leggo solo reader 🙂

    Liked by 1 persona

  2. Ho letto tre libri di David Nicholls e mi sono piaciuti molto tutti e tre, ha un modo svelto e discorsivo di scrivere senza essere sbrigativo. Di questo “One Day” ci hanno fatto anche un film. Un altro che mi e’ piaciuto molto e’ “Noi” (https://vitadamuseo.wordpress.com/2015/04/11/noi-us-di-david-nicholls/) ma dal commento che hai lasciato a tempo debito, non sono sicura ti piaccia. E’ scritto bene, ma e’ decisamente piu’ prevedibile di “Un giorno” … 😉

    Liked by 1 persona

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...