David Shrigley a The Hayward Gallery

Una risata lo seppellirà

Una retrospettiva ampia e completa, con tantissimi lavori nuovi e nuovissimi. È quella che la londinese Hayward Gallery – spazio pubblico, è bene sottolinearlo – dedica fino al 13 maggio a un mid career come David Shrigley. Fra citazioni più o meno scoperte di Cattelan e Creed, passando per Fischli & Weiss.

var addthis_product = ‘wpp-264’; var addthis_config = {“data_track_clickback”:true,”data_track_addressbar”:false};var addthis_options = “facebook_like”;if (typeof(addthis_share) == “undefined”){ addthis_share = [];}

David Shrigley – I’m dead – 2010 – photo Linda Nylind

Davanti a una delle 175 opere che popolano Brain Activity, la grande retrospettiva che The Hayward ha dedicato a David Shrigley (Macclesfield, 1968; vive a Glasgow), la prima reazione è una risata. Una risatina corta, gutturale, leggermente scandalizzata. Perché di certo, dice la coscienza comune, non è possibile ridere di cose così. Della morte, ad esempio. Perché tanta parte dell’opera di Shrigley non è altro che un giocare con la sua esistenza.
Quello di Shrigley è uno strano universo popolato da scoiattoli senza testa e struzzi decapitati; in cui cagnetti imbalsamati annunciano al mondo che sono – di fatto – morti (ne esiste anche una versione alternativa, con un gatto) e dove gli epitaffi sulle lapidi di granito sono sostituiti da liste della spesa. Un mondo da cui Gesù si è momentaneamente assentato, anche se pare intenda farvi ritorno, come il biglietto sulla campanella lascia sperare. La morte è irreversibile, sembra dire Shrigley; e allora, invece di deprimerci, tanto vale affrontarla con ironia e umorismo. Ovviamente un umorismo nero.

Leggi il resto su Artribune

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...