London Coliseum: Le Corsaire

Odalische, pirati, mercanti di schiavi e un sultano scintillante di gioielli: benvenuti nell’incredibile mondo de Le Corsaire, la fantasia orientalista liberamente ispirata a un poema di di Lord Byron (1814), Il corsaro (The Corsair).

Alina Cojocaru and Vadim Muntagirov in Le Corsaire.
© Dave Morgan.

Un racconto contorto di amore, tradimento e di doppio gioco, musicato da Adolphe Adam e con coreografie di Joseph Mazilier, Le Corsaire debuttò all’Académie Royale de Musique di Parigi  il 23 gennaio 1856; durante il XIX e il XX secolo il balletto subì molte revisioni e rimaneggiamenti in Russia, tra cui quelle di Jules Perrot (1858), Marius Petipa (1858, 1863, 1868, 1885, e 1899), Alexander Gorsky (1912), Agrippina Vaganova (1931), Pyotr Gusev (1955), Konstantin Sergeyev (1972, 1992) e Jurij Grigorovič (1994). Al giorno d’oggi Le Corsaire è rappresentato fondamentalmente in due versioni. In Russia e in Europa la versione di Pyotr Gusev del 1955, in America e in alcune parti dell’Europa occidentale la versione di Konstantin Sergeyev del 1973, ma da molti anni non viene rappresentato per intero.

Una volta scappato in Occidente, Nureyev ha ballato il pirotecnico pas de deux da Le Corsaire molte volte, sempre con il selvaggio entusiasmo che lo ha contraddistinto. Era uno dei suoi numeri di bravura. Qui lo vediamo con la leggendaria Margot Fonteyn al Royal ballet nel 1963.

Rispolverato dallEnglish National Ballet (ENB) questo balletto è una sorta di pastiche letterario senza capo ne’ coda in cui la trama è una flebile scusa per Alina Cojocaru (l’ex-prima ballerina del Royal Ballet), Vadim Muntagirov e Yonah Acosta (nipote del grande Carlos Acosta, star del Royal Ballet) dell’ENB per fare sfoggio di bravura. E che bravura! E che costumi! E che performances! Assolutamente mozzafiato. E, trama a parte, a vederli danzare pare che tutti quanti si divertano davvero un mondo…

Le Corsaire è il primo balletto integrale commissionato da Tamara Rojo, ex-stella del Royal Ballet di Covent Garden da quando ha assunto la direzione dell’ENO (English National Opera) l’anno scorso. E visto questo, davvero non vedo l’ora di vedere i prossimi…
English National Ballet
Le Corsaire
Londra //London Coliseum, fino al 19 gennaio 2014.

in tour fino al 15 febbraio

 

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...