I cinque Re della danza al London Colisseum

“Se Maometto non va alla montagna la montagna va a Maometto” dice il proverbio. E visto che io al Teatro alla Scala non sono mai riuscita ad andarci (e dubito di riuscire ad andarci nel prossimo futuro…), il divino Roberto Bolle è venuto al Londra a graziare con la sua presenza la perfida Albione in compagnia di altri quattro danzatori provenienti da corpi di ballo diversi dall’Europa e dall’America per un progetto chiamato The Kings of the Dance. E dico poco!

Roberto Bolle in Le Jeune Homme et la Mort. London Colisseum, 2014
Roberto Bolle in Le Jeune Homme et la Mort. London Colisseum, 2014

Il risultato è stato un distillato di bellezza e armonia allo stato puro incarnato, oltre che dal Bolle nostrano, da Marcelo Gomes e Ivan Vasiliev dell’American Ballet Theatre (ABT) di New York; Leonid Sarafanov del Teatro Michajlovskij di San Pietroburgo e Denis Matvienko del Teatro Mariinsky anch’esso di San Pietroburgo.

Ivan Vasiliev, The Kings of the Dance, London Colisseum, 2014
Ivan Vasiliev, The Kings of the Dance, London Colisseum, 2014

E se Ivan Vasiliev ha strappato molteplici applausi alla folla per la sua incredibile interpretazione di Labyrinth of Solitude di Patrick De Bana, il nostro Roberto Bolle è stato assolutamente magnifico ne Le Jeune Homme et la Mort del grande coreografo e danzatore francese Roland Petit (e qui in una magnifica interpretazione con Svetlana Lunkina, prima ballerina del National Ballet of Canada in versione Uma Thurman-tipo-Pulp Fiction) mostra un’anima piena di angoscia insieme ad una serie di mosse mozzafiato. Naturalmente. Roba da mozzare il respiro. Davvero.

One thought on “I cinque Re della danza al London Colisseum

Leave a Reply

Please log in using one of these methods to post your comment:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.