David Hockney. A Bigger Picture.

Imperdibile, incredibile, assolutamente da vedere, dicono tutti. Così per non essere da meno vado a vederla, A Bigger Picture la mostra su David Hockney alla Royal Academy.
Telefoni e website bloccati a causa dell’altissimo numero di prenotazioni dei biglietti, gente in fila per ore fuori dalla palladiana Burlington House (come con la mostra di Leonardo alla National Gallery…). E non mancano scene isteriche da parte di rispettabili signore in twin set e gentiluomini in brogues che non sono riusciti ad assicurarsi un biglietto per oggi.

La fila  per la mostra di David Hockey. 2012©Nebbiadilondra
All’interno la folla non è meno interessante. Che quando mi annoio alle mostre allora mi diverto ad ascoltare i commenti altrui. ‘Nota la finezza della pennelata…‘ dice uno. ‘Il parallelismo con Dubuffet è commovente…’ dice un’altra. ‘Il più grande artista vivente…’ squittisce un’altra ancora. E io guardo la pennellata, che più che fine mi sembra decisamente energetica (ma ci vuole, per maneggiare tanto colore e tanto acceso….). Sarò lenta, ma per quanto mi sforzi di ricordare quel (poco) che ho imparato dalle lezioni di Storia dell’Arte Contemporanea tenute da un’incompetente amica/parente del Professor Barilli, davvero il parallelismo con Jean Dubuffet non ce lo vedo. Certo, devo ammettere che i quadri di Hockney hanno un certo fascino e sono certamente imponenti, se non altro per le dimensioni (misurano vari metri di lunghezza) e sono molto espressivi, ma proprio non mi smuovono nulla. Comprerei il poster se dovessi ravvivare una parete bianca, ma l’interesse finisce qui. Niente farfalle nello stomaco, niente pelle d’oca. Niente.
Winter-Timber-2009
David Hockney, Winter Timber. 2009
Ma rimango folgorata dalla mercanzia in vendita nel negozio e dal’esorbitan prezzo che l’umile fruitore deve pagare per comprare una tazza o una tovaglietta per la colazione (o borse di tela, custodie per computer e iPad e via discorrendo…) disegnata dal più grande artista vivente. Sto diventando blasfema. È tempo di uscire…
Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...