Open House London: alla scoperta dell’architettura nascosta

Ogni anno il Settembre londinese è allietato da quell’evento fantastico che si chiama Open House London, un week-end in cui palazzi storici (e non), musei, gallerie ed edifici di culto di tutte le fedi aprono al pubblico quelle parti che non sono normalmente accessibili (come gli uffici della BBC per esempio o la torre della BT, la British Telecom) o lo sono dietro il pagamento del biglietto d’accesso. E lo fanno gratis. Azione di marketing certo, ma anche perfettamente in linea con la democratica idea britannica che certe cose cose di patrimonio comune e allora si condividono. Anche se una volta all’anno…
Edifici come la bellissima cappella universitaria del King’s College London e il Foreign & Commonwealth Office (altrimenti detto Foreign Office o FCO, il dicastero responsabile della promozione degli interessi del Regno Unito all’estero), entrambi progettati da Sir George Gilbert Scott (quello dell’Albert Memorial e della Stazione di St Pancras) negli anni Sessanta del XIX secolo, sono una vera e propria chicca del revival gotico vittoriano, e sono visibili ai non addetti ai lavori (vedi: comuni mortali) solo di rado, in occasioni come queste delle case aperte. E allora aprofittiamone!
Foreign Office and India Office

Leave a Reply

Please log in using one of these methods to post your comment:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.