A Londra, la biblioteca di John Dee

Studioso, cortigiano, mago: a Londra in mostra la biblioteca perduta di John Dee

London SE4

IMG_0929L’epoca Tudor rappresenta un periodo molto fervido, caratterizzato da speculazioni intellettuali, un rinnovato interesse per gli studi umanistico-scientifici, e l’espansione imperialistica del regno di Elisabetta I. Tuttavia, è anche un’epoca di contraddizioni, spionaggio ed intrighi.
Nessun intellettuale e studioso incarna il tardo Rinascimento inglese meglio di John Dee.
Un vero esperto universale, Dee è stato un distinto matematico, geografo, astronomo, promotore di una riforma del calendario, cortigiano, medico e precettore di Elisabetta I, ma anche spia, astrologo, alchimista, e sostenitore del potere mistico dei numeri.
Dee era un devoto cristiano, ma fu considerato un mago da molti contemporanei, e persino arrestato, accusato di tradimento ed imprigionato, nel 1555, per aver redatto l’oroscopo della regina Maria.
Dal momento che l’astrologia faceva parte della pratica medica, molti punti di vista del Dr Dee non erano affatto eccentrici per l’epoca.
Le doti straordinarie di questo studioso, hanno ispirato a Shakespeare il…

View original post 509 more words

3 thoughts on “A Londra, la biblioteca di John Dee

  1. L’ho letto, d’un fiato. Mi ha divertito. Questo JD sarà stato matto, ma non poteva essere del tutto sciocco, e il fatto che abbia perseguito per tutta una vita un contatto-ricerca con realtà extra-terrene (vedi per esempio la presenza data per scontata degli angeli) mi fa riflettere. Mi fa per esempio ipotizzare che forse noi siamo troppo legati a prove scientifiche-concrete per cui non crediamo a ciò che non viene testato-toccato-misurato-pesato e spiegato.

    Liked by 1 person

    1. Era davvero un personaggio incredibile. Spero di risucire ad andare a vedere la mostra, questo post l’ho “rubato” a Claudia di London SE4… 🙂

      Like

Leave a Reply to Claudia - SE4 Cancel reply

Please log in using one of these methods to post your comment:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.