2 agosto 1980: Bologna non dimentica

La Stazione di Bologna, il 2 agosto del 1980 poco dopo lo scoppio della bomba
La Stazione di Bologna, il 2 agosto del 1980 poco dopo lo scoppio della bomba

Abito a Londra da quasi vent’anni, ma resto sempre una bolognese. E Bologna non dimentica quegli 85 morti.

9 thoughts on “2 agosto 1980: Bologna non dimentica

    1. Hai ragione Guido. E’ cosi frustrante quando queste cose accadono (penso anche a Milano negli anni Settanta) e la giustizia ci mette cosi’ tanto a fare chiarezza. Se mai chiarezza sara’ fatta… :/

      Liked by 1 person

    1. Anch’io avevo circa quell’eta’ e non dimentichero’ mai mia madre tornare a casa dal centro in stato di shock per aver visto in prima persona quei corpi smembrati… :/ E’ stata la prima volta che ho compreso in pieno la portata della perfidia degli esseri umani…

      Liked by 1 person

      1. Non ricordo, ma credo che quell’esperienza l’abbia segnata piu’ di quanto lei stessa pensasse. E a quell’epoca lo Stess Post Traumatico era ancora cosiderato una cosa di cui vergognarsi, invece che da affrontare e risolvere…

        Liked by 1 person

Leave a Reply

Please log in using one of these methods to post your comment:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.