Audrey Azoulay, Unesco: “le ripercussioni della pandemia sulla cultura più gravi del previsto”

La produzione musicale potrebbe aver perso più di 10 miliardi di dollari. Il mercato del libro, invece, dovrebbe subire una riduzione del 7,5%. Nell’industria cinematografica, 10 milioni di posti di lavoro potrebbero essere stati tagliati. Infine un terzo delle gallerie d’arte ha dichiarato di aver ridotto il personale. Audrey Azoulay: “La cultura ci ha aiutato…

Audrey Azoulay, Unesco: “le ripercussioni della pandemia sulla cultura più gravi del previsto”

3 thoughts on “Audrey Azoulay, Unesco: “le ripercussioni della pandemia sulla cultura più gravi del previsto”

  1. Mi lascia perplessa che il mercato dei libri non ha approfittato della crisi. Noi avremo quasi solo libri sotto l’albero. Chi non torna a libri, dopo aver trascorso ore di lezioni e lavoro davanti allo schermo? A leggere ancora online? Nooo ….

    Liked by 1 person

    1. Conosco poco il mercato dei libri in Italia, ma la grande differenza con quello britannico sta nel prezzo. I libri in Italia sono costosissimi, mentre in UK le pubblicazioni stampate sono state esentate dall’IVA “per principio generale di evitare una tassa sulla conoscenza”.

      Liked by 2 people

Leave a Reply

Please log in using one of these methods to post your comment:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.