Life (at the museum) after Covid

Dopo i primi mesi di entusiasmo, gentilezza e tentativo ritorno alla normalità, è ovvio che la gente ha superato il trauma del lockdown. Niente più applausi e ringraziamenti per medici, infermieri, commessi dei supermercati e customer facing staff.

L’allentamento delle restrizioni e l’abbandono della mascherina obbligatoria del 19 Luglio sembrano aver mandato a molte persone il segnale inconfutabile del businnes as usual.

Il che sembra includere l’essere sgarbati, maleducati e generalmente sgradevoli con chi lavora nei servizi. Davvero, posso dire con certezza che questa normalità non mi mancava…. 😠☹️

6 thoughts on “Life (at the museum) after Covid

  1. Bah, io la gente maleducata lo trovata comunque anche in piena quarantena, anzi. Credo che questa pandemia abbia tirato fuori il peggio del genere umano, e non credevo che potessimo essere così peggiori in effetti.

    Liked by 1 person

Leave a Reply

Please log in using one of these methods to post your comment:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.